Che cos'è l'Omeopatia?

L'omeopatia è una medicina che stimola le capacità di reazione dell'organismo alle malattie, sia fisiche che psicologiche. Questo risultato è raggiunto somministrando all'organismo dosi estremamente diluite di farmaci (detti farmaci omeopatici) . Essi hanno questo effetto sull'organismo in quanto hanno prodotto, nelle sperimentazioni, sintomi simili alla malattia che si intende curare (da cui il nome, derivato dal greco omeo = uguale / pathos = malattia).

È stato ripetutamente osservato a livello clinico che la somministrazione di micro-dosi di farmaci che contengono informazioni simili alla malattia da curare, è in grado di stimolare la reazione dell'organismo alla malattia in atto, e quindi portare alla guarigione.

Che cos'è l'Allopatia?

L'allopatia è un tipo di medicina che identifica la malattia nei sintomi della malattia stessa. Di conseguenza, somministra all'organismo dei farmaci, detti sintomatici, che cercano di eliminare i sintomi dall'organismo ( da qui il nome , derivato dal greco allos = diverso / pathos = malattia).

La somministrazione di questi farmaci porta all'eliminazione dei sintomi. Però i sintomi stessi rappresentano il tentativo da parte dell'organismo di reagire alla malattia, quindi l'eliminazione dei sintomi non elimi na la malattia in quanto tale: spesso non si ottiene una reale guarigione.
La medicina convenzionale oggi più diffusa in occidente è di tipo allopatico.

Che cosa può curare l'Omeopatia?

L'omeopatia agisce stimolando la reazione dell'organismo, di conseguenza è efficace in tutte le situazioni in cui l'organismo sia ancora capace di reagire; vi sono però situazioni in cui la capacità di reazione è molto compromessa, e quindi anche l'omeopatia (come pure altre medicine) difficilmente può agire. In pratica, l'omeopatia copre tutto il campo della medicina, eccetto ovviamente la chirurgia e le situazioni più gravi della medicina d'urgenza.

Quali sono gli effetti collaterali dell'omeopatia?

I farmaci omeopatici, essendo ultra-diluiti, non possono avere effetti tossici: possono quindi essere usati anche nella prima infanzia e nelle donne gravide; inoltre, non danno reazioni allergiche. Questi farmaci hanno però una azione molteplice, potente e profonda sull'organismo, per cui devono essere ben conosciuti per essere adeguatamente prescritti.

Ciò significa che l'omeopatia, a parte casi limitati, non è adatta all'auto medicazione e deve essere prescritta da un medico.

Quanto costa una cura omeopatica?

In generale, una visita omeopatica costa come una buona visita specialistica. Il costo, invece, della omeopatia come metodo di cura è molto basso. Infatti:

  • la visita omeopatica (di un medico omeopata unicista) èsolitamente molto approfondita: ciò permette una buona conoscenza clinica del paziente, e ciò riduce nettamente la necessità di esami di laboratorio e strumentali.
  • il costo delle medicine nella omeopatia unicista è molto basso: un singolo farmaco costa circa dai 4 ai 10 euro, ed è di solito utilizzato diverse volte per parecchio tempo.
  • il farmaco omeopatico cura contemporaneamente sia i problemi fisici che quelli mentali e la necessità di altri farmaci si riduce drasticamente
  • l'omeopatia stimola la capacità di reazione dell'organismo: di conseguenza, col passare del tempo, le persone tendono ad ammalarsi di meno.Quindi, curarsi con l'omeopatia (unicista, perché nella pluralista e complessista i costi sono molto superiori) permette un notevole risparmio sulle spese sanitarie.